Vino: Italia prima nazione produttrice

In base ai risultati conclusi dell’ultima vendemmia il nostro Paese diviene il principale produttore di vino mondiale, sorpassando la Francia che è sempre stata la Nazione detentrice del primato. La Coldiretti comunica questo risultato basandosi sulle rilevazioni della Comunità Europea che affermano che l’Italia ha prodotto 49,6 milioni di ettolitri contro i 46,2 prodotti dalla Francia, mentre il totale di tutti i Paesi della Comunità è pari a 157,2 milioni di ettolitri, che segnano un calo del 3,7 per cento. Il nostro primato rimane valido anche al netto della feccia, che equivale al cinque per cento, e nasce da una sostanziale  fermezza della produzione mentre quello francese ha subito un calo di produzione.

Il sessanta per cento della nostra produzione vinicola è costituito da vini di qualità, infatti quasi quindici milioni di ettolitri andranno a produrre vini Docg e Doc ed altri quindici saranno destinati a vini Igt; anche sul fronte delle esportazioni i risultati sono incoraggianti, hanno infatti segnato un amento del quindici per cento nei primi due mesi di quest’anno. Il dato record è quello dell’export verso gli Usa che è cresciuto di oltre il trenta per cento, interessante anche la crescita del sei per cento in Europa, importante anche i dati del vino venduto in Cina; il mercato deli Stati uniti è quindi divenuto il principale per le esportazioni italiane, superando quindi la Germania. La produzione vinicola verso l’estero lo scorso anno è stata pari a 3,93 miliardi che hanno superato il valore di quello consumati in Italia.

Ti piaciuto questo articolo? Perch non lasci un commento e continui la discussione, oppure iscriviti ai feed e riceverai gli articoli sul tuo feed reader.

Commenti

sauces@ayub.eichmanns” rel=”nofollow”>.…

áëàãîäàðñòâóþ….

Pubblica commento

(obbligatorio)

(richiesta)