Salva la Fondazione Mps

La donna alla guida della Fondazione Monte dei Paschi di Siena ha quasi urlato alla vittoria in un’intervista al Corriere della Sera. “La Fondazione è salva!”, così ha detto Antonella Mansi al giornalista che l’ha subito interpellata alla notizia del giorno. Un comunicato stampa della stessa società ha reso noto che il 6,5% del capitale sociale è stato ceduto in due tranche: una del 4,5% a Fintech Advisory, società di investimenti americana, e una del 2% a BTG Pactual Europe, ramo europeo di un gruppo finanziario brasiliano.
Vendendo le azioni a 0,2375 euro ciascuna, la Fondazione Mps ha intascato 180 milioni di euro, per un totale di circa 760 milioni di azioni vendute. Con i due fondi, inoltre, è stato stilato un patto parasociale che investe anche alcune normative di Governance aziendale. Ma su questo la Mansi non si è ancora espressa, dicendo di non poter rivelare troppo in quanto vincolata al segreto di operazione.
Sta di fatto che i mercati hanno reagito bene e finalmente il titolo ha subito un rimbalzo notevole a Piazza Affari, di circa il 10%. Antonella Mansi ha voluto inoltre ribadire che nel patto stipulato con le due compagnie straniere c’è anche una clausola concernente il lock-up e un’altra che vincola al mantenimento del 9% delle quote anche dopo un aumento di capitale.
Sembra così sconfitto lo spauracchio di un possibile trasferimento della Fondazione, nonostante manchino ancora due ok importantissimi: quello del Ministero dell’Economia e quello della Banca d’Italia che finora non si sono pronunciate a riguardo di questa operazione. Operazione che non è che una duplicazione più grande di ciò che era già stato fatto la scorsa settimana, ossia la cessione del 3% del capitale per un incasso di 85 milioni di euro.

Ti piaciuto questo articolo? Perch non lasci un commento e continui la discussione, oppure iscriviti ai feed e riceverai gli articoli sul tuo feed reader.

Commenti

decreases@sector.korra” rel=”nofollow”>.…

ñýíêñ çà èíôó!!…

manhours@thump.burbank” rel=”nofollow”>.…

ñïàñèáî çà èíôó!…

invaluable@skorich.forebearing” rel=”nofollow”>.…

ñïñ….

Pubblica commento

(obbligatorio)

(richiesta)