Lusso italiano e borsa: si preparano Versace e Scervino

Ormai il binomio moda-borsa è sempre più ricorrente sulle pagine delle cronache finanziarie, soprattutto se parliamo di lusso e di marchi italiani di successo. Gli ultimi due ad annunciare l’intenzione di una quotazione, sebbene non ancora definita nei dettagli, sono stati Versace ed Ermanno Scervino. I vertici delle due case di moda sono intervenuti recentemente al Luxury Summit organizzato dal Sole 24 Ore e hanno annunciato di aver predisposto l’assetto manageriale per un’eventuale quotazione, ancora da stabilire nei tempi e nei modi.

L’amministratore delegato di Versace, Gian Giacomo Ferraris, nel suo intervento ha evidenziato quanto sia importante per qualsiasi azienda essere pronta per la Borsa, anche se non si prevede una quotazione a breve termine. Nonostante la casa della Medusa rimanga un’azienda familiare, il management ha un assetto ben definito e pronto per sbarcare a Piazza Affari. Bisogna ancora aspettare di terminare un puzzle che è già a buon punto: per il 2014 il fatturato è stato pari a 550 milioni e l’obiettivo entro il 2017 è di superare gli 800, arrivando a un miliardo di ricavi e alla conquista di nuovi mercati, grazie anche alle nuove tecnologie.

Come Versace, anche in casa Ermanno Scervino si sono detti pronti alla Borsa, seppur non avendo definito ancora la data della quotazione. La struttura aziendale è pronta ed è arrivata a fatturare già 100 milioni. L’obiettivo più immediato è quello di aprire nuovi punti vendita, negli USA prima che altrove.

Quello del lusso è un comparto che, come è stato detto al Summit, continuerà a cresce, seppure con ritmi leggermente rallentati rispetto a quelli degli ultimi anni. Non si dimentichi che di recente sono state molte le acquisizioni di marchi italiani da parte degli stranieri, anche se poi la cosa fondamentale è saperle far funzionare.

Ti piaciuto questo articolo? Perch non lasci un commento e continui la discussione, oppure iscriviti ai feed e riceverai gli articoli sul tuo feed reader.

Commenti

Ancora nessun commento.

Pubblica commento

(obbligatorio)

(richiesta)