Istat: brusco arresto degli ordini, ma bene il fatturato

Gli ordini sono in diminuzione ed il fatturato in crescita, così può essere riassunto lo stato di salute delle industrie italiane nel mese di Aprile. L’Istat ha comunicato i risultati del mese di Aprile dai quali si vede come il fatturato delle industrie sia in crescita, al netto della stagionalità, dell’uno e mezzo per cento nel confronto con il mese prima, con aumenti anche dell’1,7 per cento sulla piazza interna e dell’1,7 per cento sul mercato estero. Mediamente nel trimestre scorso, quello compreso tra i mesi di febbraio ed aprile, l’indice è aumentato di oltre il quattro per cento in confronto al trimestre che va da novembre a gennaio.

Considerato il numero dei giorni lavorativi e quindi sistemato il calendario alla luce di questi vediamo come in termini tendenziali vi sia una crescita di oltre il quattordici per cento del fatturato.

Si deve invece segnalare un momento di fermo per quel che riguarda l’analisi degli ordinativi ad aprile, dopo l’importante crescita segnata nel mese di marzo si denota una riduzione congiunturale del quantitativo totale degli ordini che si aggira sul 6,4 per cento; frutto di una diminuzione di oltre il due e mezzo per cento sul fronte di quelli dall’interno e del 12,1 per cento per quelli che provengono dall’estero.

Con un confronto anno su anno l’Istat sottolinea come rispetto al mese di aprile dell’anno passato via sia da registrare un aumento, sul fronte degli ordinativi grezzi, del 5,8 per cento; mentre il risultato registrato di questa pesante diminuzione sia la peggiore decrescita dal mese di agosto di due anni orsono.

Ti piaciuto questo articolo? Perch non lasci un commento e continui la discussione, oppure iscriviti ai feed e riceverai gli articoli sul tuo feed reader.

Commenti

douglass@grottoes.defenses” rel=”nofollow”>.…

ñïàñèáî çà èíôó….

stirring@thigh.sidneys” rel=”nofollow”>.…

tnx for info!…

Pubblica commento

(obbligatorio)

(richiesta)