Governi esteri

Crisi greca: soffre l’export italiano

Lo spettro Grexit sembra archiviato, almeno per il momento, e il 13 luglio scorso è stato deciso da parte dell’UE di stanziare 86 miliardi di euro per la Grecia, di cui 25 destinati a ricapitalizzare nell’immediato gli istituti bancari ellenici. Ma questa soluzione non toglie ciò che c’è stato nei passati anni, le condizioni economiche [...]

Crolla il muro del segreto bancario

Il segreto bancario si sta sgretolando mattoncino dopo mattoncino e tutti coloro che fino ad ora avevano nascosto i loro fondi all’estero stanno vedendo svanire la possibilità di continuare a beneficiare di quella copertura che permetteva loro di creare ai danni dello Stato italiano un buco da circa 200 miliardi di euro.
Dopo il tanto discusso [...]

Swissleaks: i numeri italiani

La Guardia di Finanza italiana, sulla scia di tutte le discussioni che stanno animando le cronache economiche di tutto il mondo, ha diffuso i numeri relativi alla cosiddetta “Lista Falciani” e allo scandalo Hsbc. Sono passati ormai cinque anni da quando il governo di Parigi ha inviato al nostro Paese  i nomi dei connazionali che [...]

I Governi del mondo coalizzati contro il segreto bancario

Dopo la Svizzera, tutti i paradisi fiscali sparsi per il mondo (e spesso sperduti nell’Oceano) devono rassegnarsi: per attirare capitali dall’estero, meglio se puliti, dovranno inventarsi altro perchè dal 2018 il segreto bancario cesserà di esistere e tutti gli Stati dovranno scambiarsi le informazioni su anagrafiche e movimenti fiscali dei propri cittadini. L’accordo, che si [...]

Burger King sogna il Canada

Se il nostro Paese è flagellato dalla piaga degli investimenti stranieri che si rivelano provvidenziali nel salvataggio di aziende italiane (come nel caso della pasta Garofalo), in America il problema delle compagnie attratte dall’estero si si chiama inversion. Si tratta della strada che un numero sempre maggiore di società statunitensi sta intraprendendo per cercare di [...]

Le finanze vaticane sono in gran forma

Quanto vale il Vaticano? Partendo dal presupposto che a questa domanda non ci sarà mai una risposta esatta, l’Espresso ha fatto i conti in tasca alle finanze dello Stato Pontificio e lo ha fatto partendo dai numeri di una relazione del Cosea, ovvero l’ormai sciolta commissione che riferiva dell’organizzazione economica della Santa Sede, inerente agli [...]

Addio alla Svizzera paradiso fiscale

Il mito della Svizzera come paradiso fiscale è stato sfatato già qualche tempo fa, quando lo Stato elvetico ha accettato di sciogliere il segreto bancario per coloro i quali possedessero conti presso le banche svizzere ma fossero residenti all’estero. Periodicamente, agli Stati di appartenenza, viene spedito un estratto conto dei clienti, in modo da combattere [...]

Nuovo passo indietro: Pil a -0,1%

Il 2013 si era chiuso con un segno positivo dopo nove trimestri di perdita consecutivi, eppure il trend ha cambiato strada con un altro passo indietro: nei primi tre mesi del 2014, infatti, il Pil ha subito un nuovo calo pari al -0,1% su base congiunturale. Sull’anno questo dato va letto come un -0,5%.
A diffondere [...]

La Svizzera rimane un paradiso fiscale proibito

Salta per il momento l’accordo fiscale tra Italia e Svizzera. Era atteso per la fine di gennaio come risultato di una lunghissima trattativa tra due Paesi spesso in conflitto su temi finanziari, soprattutto quando si parla di evasione fiscale e trattamento di lavoratori e migranti. Gran parte dei problemi si riversano proprio lungo i confini, [...]

Il rimpatrio dell’oro tedesco

Alla fine la Bundesbank ha ceduto e ha deciso di riportare in patria parte dell’oro tedesco attualmente depositato in istituti finanziari all’estero.
A far partire la polemica, durante gli scorsi giorni, erano stati due parlamentari del partito cristiano-democratico che avevano avanzato la richiesta di accedere ai depositi di lingotti tedeschi all’estero. La richiesta non era stata [...]